Ora in libreria - Current issue

 Gli autori e i testi on-line

La nostra collezione Edizioni estere Punti vendita
Chi siamo - About us

I fondatori

La direttrice Abbonamenti e Vendita Link amici Contatti


Dall'11 al 14 settembre vi aspettiamo a Conversano (BA) per la decima edizione di Lectorinfabula, dal tema "Privato, pubblico e Comune".
Anche l'edizione di quest'anno  è organizzata in collaborazione con Lettera Internazionale.  Settanta sono gli appuntamenti del Festival, www.lectorinfabula.eu/programma.html. Quelli con L.I. avranno come titolo "Dire, fare, Lettera Internazionale" e sono organizzati per ricordare i nostri primi 30 anni.

 

 

Programma Lectorinfabula 2014

 Giovedì 11 settembre

Dire, fare...
Lettera
 internazionale    GUGLIELMO MINERVINI , PAOLO SELLARI, THIERRY VISSOL
16,00                          IL MONDO È MOBILE, MA NON TROPPO

Chiostro di                  conduce MARINA LALOVIC
San Benedetto                      

Quanto ci rendiamo conto dell’importanza dei trasporti nella nostra società? Oramai ci sembra normale prendere un aereo o un treno, parlare di alta velocità o di low-cost. Oggi ciascuno di noi può girare il mondo con estrema facilità: da turista, per lavoro o per necessità. E insieme alle persone ci sono anche le merci. Cosa non da poco. Nel frattempo si stanno predisponendo grandi strategie mondiali che configureranno nuove gerarchie economiche e geopolitiche. Ma c'è anche la vita di tutti i giorni. Così il porto di Gioia Tauro rischia di chiudere perché poco conveniente. La TAV in Val di Susa è diventata orami solo questione di ordine pubblico. Ci sono aeroporti italiani come cattedrali nel deserto (nel vero senso della parola) e il Sud d'Italia continua ad essere aggrappato al resto della penisola grazie a quei pochi collegamenti esistenti. Viviamo in una società iperconnessa ma ancora poco ne sappiamo, a cominciare da quello che ci passa sopra le nostre teste.

 

Venerdì 12 settembre

Dire, fare...
Lettera
 internazionale      FRANCO ARMINIO, DARIO GENTILI
16,00                          
CORPO URBANO CORPO UMANO

Chiostro di                  conduce BIANCAMARIA BRUNO
San Benedetto                      

Il 22 maggio 2007 è una data storica che pochi conoscono. È il giorno in cui la popolazione che vive nelle città ha superato quella che vive nelle campagne. Nel 2030 si prevede che il divario salirà di altri 10 punti percentuali. Qualche decennio fa, in attesa dell’arrivo delle “smartcities” ci si chiedeva se l’uomo sarebbe riuscito a scegliere tra lo sviluppo delle sue qualità umane, da un lato, e la capitolazione verso un alter ego disumanizzato post storico, altamente meccanizzato e tecnologico, dall’altro. Il problema non è solo l’ uomo, ma anche il  paesaggio, quello urbano sempre meno accogliente, la campagna sempre più irriconoscibile.

 

 

Sabato 13 settembre

Dire, fare...
Lettera
 internazionale     ARLINDA DUDAJ, MARINA LALOVIC, ALESSANDRO LEOGRANDE,
                                         ST
EFANO LUSA,JURICA PAVIČIĆ
12,00                          ATLANTE ADRIATICO

Sala convegni            conduce ENZO VERRENGIA
San Benedetto

Un’editrice albanese, una giornalista serba, un intellettuale italiano, un giornalista radiofonico sloveno e uno scrittore croato: esiste un punto di sintesi? Sì, e quel punto è azzurro, è un mare stretto e poco profondo, è l’Adriatico, che sta lì da millenni a cullare misteri, contraddizioni, guerre, scambi, commerci, culture. I relatori si confrontano sul tema della grande cultura adriatica, tra diversità e analogie, distanze e affinità. Le lingue e la traduzione come strumento di incontro davanti all’importanza e alla necessità degli scambi e della trasmissione delle diverse culture. E, sullo sfondo, la nascita della nuova Macroregione adriatico-ionica come occasione di sviluppo e di crescita…il festival festeggia così i 30 anni di carriera della prestigiosa rivista europea “Lettera Internazionale”.

 

La bellezza di…        DAVID BIDUSSA, SILVIA GODELLI
avere trent'anni        ALESSANDRO LEOGRANDE
16,00                          LA BELLEZZA DI… RICORDARE IL NOSTROFUTURO

Giardino dei                conduce BIANCAMARIA BRUNO
limoni

A cosa serve ricordare? Quale spazio ha per noi la Memoria? Certo, sono stati istituiti i Giorni della Memoria ma, il rischio, è che siano solo utili per metterci la coscienza a posto. Invece l’esercizio della memoria dovrebbe essere esercitato tutti i giorni. Ma chi se lo ricorda? Perché è importante mantenere la memoria dei fatti, il ricordo di quello che è successo? E perché, al contrario, ci imbattiamo spesso in chi vuole rimuovere il passato? Ma come è possibile poi rimuovere il nostro passato, senza pensare il futuro?

 

 


In libreria
n. 119

 

 

 

 

 

 

 

Trent'anni di cantiere Europa: un'antologia

Una finestra attraverso il Muro, Peter Schneider (1985)
  #Guerra fredda  #né russi né americani  #intellettuali e potere
Pace e prossimità,
Emmanuel Lévinas (1986)
  #reciprocità  #altro  #relazione etica Per un concetto etico di pace, Fabio Ciaramelli (1986)
 
#Lévinas  #responsabilità soggettiva di fronte all’altro
Il sogno d’Europa, Ágnes Heller (1988)
 
#mitologia europea  #modernità  #mentalità cumulativa
L’Europa, giocattolo delle lobbies,
Hans Magnus Enzensberger (1988)
   #società civile europea  #sabotaggio dell’Europa da parte delle istituzioni europee
Elogio della terra di nessuno, Harry Mulisch (1988)
 #Muro  #Europa come patria  #repubblica mondiale federativa  Uomini e cani, Marin Sorescu (1990)
  #scuola di violenza  #sterminio  #terrore
Poesia dell’Est, poesia dell’Ovest
, Czesław Miłosz (1990)
  #impegno del poeta  #poesia contro il tiranno  #soggettivizzazione occidentale
Securitas, Zbigniew Herbert (1990)   #divinità che veglia sull’imperatore  #mostro dal volto umano
Incidenti di frontiera, István Eörsi (1991)
 
#Muro  #dittatura  #libri  #ipocrisia occidentale
Le nuove frontiere della sinistra, intervista con Norberto Bobbio,
di Federico Coen (1991)

 #crollo del comunismo  #sinistra dei diritti
Il Marzo polacco e la Primavera di Praga, Adam Michnik (1993)  #speranza e delusione  #socialismo dal volto umano  #nazionalismo
Due Europe senza identità,
Aleš Debeljak (2002)

  #narrazione comune  #l’altra Europa  #nazionalismo del portafogli pieno
La nuova Europa vista da Praga, Antonín J. Liehm (2003)
  #Unione Europea  #eredità storica  #identità ceca

Le radici culturali della Costituzione europea, Étienne Balibar (2004)
 #politica e diritti  #processo costituente  #cittadinanza sociale vs neoliberismo

I Libri

Recensioni a cura di
Luigi Ferrajoli, Leonardo Caffo, Lorenzo Carlucci, Manuela Coppola